FORMAZIONE ESPANDE SI ATTIVA PER IL RICONOSCIMENTO DEI CORSI PER INSEGNANTI

La legge 107/2015 , cosiddetta della “Buona scuola”, prevede che nel proprio POFPiano dell’offerta formativa triennale ogni istituzione scolastica inserisca anche un programma di azioni formative per i docenti, quale fattore decisivo per qualificare un sistema educativo moderno ed efficace.

21163021_mlFormazione Espande ha messo a punto e presentato agli Uffici Scolastici di alcune regioni delle proposte formative per rispondere ai nuovi bisogni della professionalità docente, in particolare per lo sviluppo delle competenze trasversali, relazionali, metodologiche e organizzative.

Due sono i canali formativi che la normativa intende incentivare, anche con l’apporto di soggetti accreditati pubblici e privati (circolare MIUR n. 35 del 7 gennaio 2016): il primo riguarda la carta elettronica per i docenti con un budget annuale da utilizzare per la formazione a libera iniziativa individuale, il secondo invece va a sostenere le azioni formative organizzate direttamente dalle istituzioni scolastiche singole o associate in rete.

I  corsi proposti da Espande possono rientrare in entrambi i suddetti canali e, qualora riconosciuti, saranno attuati a partire dal prossimo anno scolastico.

  • Educare alla consapevolezza (Calabria, Friuli Venezia Giulia; Veneto, Piemonte, Emilia Romagna)
  • Mindfulness a scuola (Calabria, Friuli Venezia Giulia; Veneto, Piemonte, Emilia Romagna)
  • Prevenzione, gestione e buone pratiche nei comportamenti-problema e nell’aggressività in ambito scolastico (Friuli Venezia Giulia; Veneto)
  • Gestione dell’interazione nelle relazioni professionali di aiuto (Friuli Venezia Giulia; Veneto)
  • Agorà – scuola di libero pensiero e filosofia pratica (Piemonte)
  • Improvvisazione teatrale (Piemonte)
  • Comunicare e relazionarsi efficacemente (Emilia Romagna)

Posted in Corsi, Pratica and tagged , , , , , , , , , .